No alla guerra Si alla vita.. In ricordo di Jacopo

copnewconprefaz

Acquista on-line

  • Prezzo di copertina €15. Costo di spedizione ordinaria: €2. Costo di spedizione con plico raccomandato €6.

“No alla Guerra Si alla Vita – In ricordo di Jacopo” è nato da un concorso letterario  indetto dal Comitato Autori per il Sociale dal titolo: “C’è un altro gioco da inventare, far sorridere il mondo non farlo piangere” (cit. Bertold Brecht), per dire NO alla guerra.

Il volume, in uscita il 18 maggio 2013 con l’ISBN 978-88-98295-08-1, edito da Edizioni C’era una volta, ha l’obiettivo di far riflettere sul senso (o meglio non senso) della guerra e tutte le implicazioni della stessa nella vita di tutti, sul senso della vita, come unico bene prezioso che abbiamo e a cui tutti abbiamo diritto, e porta avanti ciò che avrebbe fatto Jacopo Zorzan, al quale è dedicata l’opera e che con essa continuerà a vivere nel messaggio del libro e nel progetto benefico abbinato.

Edizioni C’era una volta condivide la “mission” del Comitato Autori per il Sociale e ne ha sposato sin da subito l’iniziativa editoriale, abbinando al libro anche la musica – con un cd appositamente prodotto dalla stessa casa editrice, incluso nel libro e non in vendita separatamente -, consapevoli dell’importanza che questa riveste insieme alla lettura.

Il cd contiene 3 brani dell’autore Marco Reghezza: “In ricordo” che l’autore dedica per l’occasione a Jacopo, “Roundance” già pubblicato da UtOrpheus e la “Fughetta sulle corde vuote” (di prossima pubblicazione).

cd_v1

Il volume si avvale della Prefazione a cura di Elisabetta Marras, della Premessa di Marco Sani, dell’Introduzione di Rosa Maria, della Postfazione di Roberto Ravera, della nota dell’editore Cinzia Tocci e ha ottenuto il gratuito patrocinio del Comune di Badalucco, delComune di Leonforte e dell’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale.

Oltre alla raccolta di POESIE e alla raccolta di RACCONTI , contiene il capitolo “JACOPO LO RICORDIAMO COSÌ…” con alcuni pensieri di chi lo ha conosciuto e amato.
Il libro è dedicato a Jacopo Zorzan, un ragazzo venuto a mancare a soli 16 anni, a causa di un improvviso malore. Carla, la mamma, ha fatto del suo dolore un sorriso per Jacopo e per il mondo, realizzando in memoria del figlio iniziative solidali, quali la borsa di studio Jacopo Zorzan, e adottare a distanza Daniel un ragazzo soldato, della Sierra Leone, attraverso l’associazione che il libro intende sostenere “con la speranza che le nostre voci possano essere un’eco capace di risuonare nell’aria e spezzare le barriere del silenzio” (cit. Rosa Maria)

In copertina aereo Boeing B-29 di Jacopo Zorzan

Jacopo sin da piccolo, ha sempre avuto la passione per i modellini… comprendendo con dispiacere che i suoi velivoli preferiti non erano solo aerei ma vere è proprie armi da guerra. I soldatini, i carri armati e gli aeroplani non erano semplici giochi ma riproduzioni in miniatura di una guerra che nella realtà non divertiva i bambini di quei luoghi coinvolti ma li uccideva. La passione per quei bolidi enormi e lo sgomento per l’uso che ne veniva fatto spinse Jacopo a sperare di poter fare qualcosa. Promise a sé stesso che da grande avrebbe aiutato quelle popolazioni che il mondo, le ideologie, le religioni e la sete di potere opprimevano e distruggevano.

Il libro andrà a finanziare l’associazione Onlus “FHM ITALIA”, gemella della ONG per le Case Famiglia “FHM Sierra Leone”. FHM ITALIA” è nata principalmente per facilitare un massiccio intervento in favore delle mamme ed i loro neonati, il primo passo nella vita, talvolta tanto difficoltoso in Sierra Leone, dove la mortalità infantile raggiunge cifre non tollerabili (300 su 1000). Ma con il tempo ha esteso i propri progetti (ulteriori info:www.fhmitalia.it).

Il Comitato Autori per il Sociale (CAS) nasce alla fine del 2012 da un idea di Rosa Maria, di cui è Presidente, che ha subito entusiasmato e coinvolto gli altri autori che hanno scelto di aderire al progetto,con l’obiettivo di sostenere e promuovere iniziative finalizzate alla crescita e allo sviluppo della società. E’ composto da scrittori che attraverso le proprie opere si prefiggono di trasmettere valori utili alla comunità e di promuovere iniziative di natura culturale, nonché momenti di impegno sociale e civile nel contesto della cittadinanza attiva. Investire in cultura e in formazione delle nuove generazioni è necessario e fondamentale per la crescita di un paese.Per avere cittadini responsabili e sapienti. E i libri sono un veicolo meraviglioso di immagini, storie, conoscenza.

L’arte al servizio del mutamento sociale diventa strumento di informazione e mezzo di riflessione, la parola ha il potere di cambiare il pensiero o di farlo nascere ove assente.
*Bando del concorso:
https://comitatoautoriperilsociale.wordpress.com/c-o-n-c-o-r-s-o-l-e-t-t-e-r-a-r-i-o-ce-un-altro-gioco-da-inventare-far-sorridere-il-mondo-non-farlo-piangere-cit-b-brecht/

I partecipanti al concorso sono stati:
Carla de Falco
Cristiano Maria
Cristina Aloise
Erica Brusco
Francesco Petruzzelli
Genesia Vincis
Gloria Sahbani
Joe Natta
Lucrezia Lenti
Michela Zanarella
Nicoletta Coppo
Paolo Meneghini
Pietro Raniero
Rosa Maria
Serena Rossi
Stella D’Alba
Susanna Furcas
Riferimenti:

Un pensiero su “No alla guerra Si alla vita.. In ricordo di Jacopo

  1. […] e collettiva. Oggi siamo qua e oltre a qualche piccola iniziativa abbiamo realizzato il volume No alla Guerra Sì alla Vita..in ricordo di Jacopo – Edizioni C’era una […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...